Prese dove Mise mise mise mise misero misero mise misero Prese prese tre

Cosa? Avete letto il titolo di questo post e pensate che sia completamente a caso? Vi sbagliate.

Il mondo è popolato da un infinita gamma di persone, e alcune di queste raggiungono un livello così infinitamente elevato di noia che riescono a produrre una frase che riesce ad essere sia una stronzata che una cosa sensata nello stesso cazzo di momento! È incredibile!

Facchiamo chiarezza, rileggete il titolo con un po’ di punteggiatura in più:

Prese, dove Mise mise “mise”, mise “misero”, misero! Mise “misero”… Prese prese tre!

In pratica questo tizio che si chiama Prese (se avessi davanti i suoi genitori gli farei un applauso), ad un fantomatico compito di grammatica, doveva inserire una risposta ad una domanda. Inserì “misero”, mentre il suo amico, che si chiama Mise (‘mazza che fantasia oh), inserì “mise”. Secondo il fautore di questa frase è un misero. Quale grave oscenità grammatica! Pertanto il nostro amico Mise prese un voto migliore di quello di Prese che evidentemente ha preso tre.

Ora. Questo dimostra che ciò che apparentemente non ha senso, in realtà potrebbe averlo! N…no, non sto dicendo che dovete prendere seriamente quello che dico, però che… se una frase così ha senso grammaticalmente parlando, vuol dire che ciò che ha detto la puttana albanese che vi siete scopati ieri può avere egualmente senso.

Ordunque mi diletto nella ricerca di qualunque altra sentenza (perché come gli inglesi lo usano per dire “frase” lo voglio usare anch’io) che abbia una struttura simile, e con amara vergogna scopro che non esiste un cazzo.

Le uniche due frasi simili sono in inglese, e sono:

Buffalo buffalo Buffalo buffalo buffalo buffalo Buffalo buffalo

Che significa: “I bisonti di Buffalo, che intimidiscono bisonti di Buffalo, sconcertano altri bisonti di Buffalo.”

È un mistero come una frase del genere può avere senso, e invece sì, dal punto di vista grammaticoso (zitti), è perfettamente corretta.

Un altro esempio:

James, while John had had “had”, had had “had had”; “had had” had had a better effect on the teacher.

Ovvero: “James, mentre John aveva usato “ebbe”, aveva usato “aveva avuto”; “aveva avuto” aveva avuto una migliore impressione sull’insegnante.”

Morale del giorno: Se non avete niente da fare fatevi una sega ma non mettetevi a inventare ‘ste cose. Davvero.
Poi ci sono io che scrivo su sto blog del cazzo, e forse ho meno cose da fare di voi.

Emh… *coff coff*

Vado a farmi un panino della vittoria.


P.S.: Se volete i miei colleghi scoiattoli ne hanno inventata una per voi, anche se ho appena scritto di non farlo. È così lunga da poter potenzialmente occupare un hard disk da un Terabyte, ma io l’ho sintetizzata in un file da un MB e mezzo. Buona lettura. Leggi...

Un viaggio all’interno dei più segreti segreti dell’universo.

Buongiorno puttanelle.

Oggi scopriremo una quantità indicibile di informazioni che potranno esservi utili per lo sviluppo della vostra cultura. Innanzitutto partiamo col dire che tali informazioni non dovrebbero negare l’appartenenza di voi cari lettori alla comunità umana, ma potrebbero farlo nel caso in cui esse vengano fraintese o voi siate delle teste di pene. (caso del tutto ipotetico)

Quindi: Sapevate che nell’universo esiste una stella che è quasi al termine della propria esistenza e che presto esploderà rilasciando dei raggi estremamente concentrati? Sapevate che questi raggi sono talmente potenti che nel giro di pochi secondi potrebbero polverizzare il 25% dell’atmosfera terrestre? No? Beh ora lo sapete.

Ah, secondo alcuni calcoli quella stella è proprio orientata verso il sistema solare. Che strana coincidenza, eh?

Ma andiamo avanti.

Sapevate che gli scoiattoli provengono da un altro pianeta? Ah no, aspetta, non dovevo dirlo… Niente, fate finta di non aver letto nulla.

Sapevate che l’universo è in continua espansione e che ad un certo punto potrebbe… puff… cominciare a “strapparsi”? Ciò è possibile, e tale teoria è denominata Big Rip. Lo so, state pensando al gioco Big Rigs, ma fortunatamente non sono la stessa cosa. (Anche se studi scientifici dimostrano che il suo utilizzo velocizza l’avvicinarsi del Big Rip dello 0.014%. Andiamo avanti.) Questa teoria dice che ad un certo punto il nostro caro universo non sarà più tenuto insieme dalla forza di gravità, e quindi, molecole in primis, poi orbite, stelle e così via, tutto diventerà… Un cumulo di particelle non legate tra di loro in un universo composto principalmente da materia oscura.

Però c’è una buona notizia: Ciò avverrà tra miliardi di anni. Forse.

Andiamo avanti!

Sapevate che la merda puzza? Ciò è dimostrabile utilizzando un olfattometro ad atomi di neurosio concentrato. Studi scientifici ampliamente riconosciuti dimostrano che la quantità di disgusto provocato dalla merda sia paragonabile all’odore di 37 procioni morti, alla distanza di 48.37 cm. Ciò è dimostrabile.

Andiamo avanti.

Sapevate che il numero di pianeti nell’universo è solo 1 miliardo e 428 milioni di volte superiore al numero di atomi contenuti nel corpo umano? Ciò significa che se ognuno degli atomi del nostro corpo fosse un pianeta si potrebbero benissimo occupare 8 milioni di galassie come la nostra.

Ora non vi sentite più importanti? Non vi sentite più di un puntino per l’universo? No? Bene, avete compreso l’essenza dell’universo.

Sapevate che il gatto cade sempre in piedi? E sapevate che anche la fetta di pane imburrata cade sempre dalla parte del burro? Ciò significa che: Prendiamo un gatto, attacchiamoci sulla sua schiena una fetta di pane imburrato e avremo… TADA! Un gatto rotante ad energia infinita! Non è una stronzata, è una vera e propria teoria, lo dice anche Wikipedia.

E con questo concludo, ora siete liberi di smanellarvi come più vi aggrada (se non lo stavate già facendo, il che sarebbe abbastanza inquietante) o di quale qualunq’altra cosa. Saluti.

LDS per sempre.

Insieme, conquisteremo il mondo! UNISCITI ANCHE TU ALLA LEGIONE DEGLI SCOIATTOLI ®!

Ormai è fatta, le carte sono pronte, il mondo è pronto.

LDS

La LEGIONE DEGLI SCOIATTOLI ® è pronta a dominare l’universo.

Questa nuova superpotenza sta entrando nella scena internazionale e, finalmente, concluderà l’ascesa al potere con la conquista di Roma e la successiva vittoria nei confronti dell’invicibile Armata Dei Procioni, comandata dal potente generale Mario Palladino.

Ricordate: I PROCIONI SONO IL MALE.

Se un giorno scoprirete che vostra moglie si è fatta con un procione… MOLLATELA! Non permettete a tali orribili bestie di unire il loro sporco codice genetico al nostro!

Unitevi anche voi alla potentissima LEGIONE DEGLI SCOIATTOLI ®, e contribuirete a creare un nuovo potente impero, che conquisterà prima la Norvegia, e poi tutti gli altri paesi del mondo, fino a raggiungere i confini della terra, e conquistare l’universo intero!

Per unirvi a questa maestosa LEGIONE DEGLI SCOIATTOLI ® basta telefonare al numero in sovraimpressione: +31 415 9265358 e riceverete a casa un completo Kit di adesione per compiere il tanto desiderato rito di iniziazione, e divenire partecipi di questa grande e gloriosa ascesa politica!

Beh, dov’è la truffa? Direte voi. E INVECE NO! Non c’è nessuna truffa! Con solo 850€ IVA inclusa, potrete finalmente avere un ruolo nella gestione del mondo, e tutto ciò che chiediamo noi è telefonare al numero +31 415 9265358 per ricevere a casa un completo Kit di adesione e compiere il tanto desiderato rito di iniziazione!

Avete capito? È un offerta che non potete rifiutare! E il bello è che il modesto prezzo di 850€ IVA inclusa è in realtà scontato del 60%, ma non solo, 60% più un ulteriore 40%! Ciò significa che questo è un vero e proprio REGALO! Il mondo avrà finalmente un dominatore degno e questo potresti essere TU!

(Ehi, quanti punti esclamativi sto mettendo in ‘sto cazzo di post? Dannazione…)

E quindi affrettatevi e chiamate subito il numero +31 415 9265358 per ricevere a casa il nostro fantastico Kit di adesione!

Il bene

Questo è il bene.

Il male

Questo è il male.

Cosa state aspettando? Unitevi alla nostra LEGIONE DEGLI SCOIATTOLI ® e forse varrete qualcosa più di niente! (Perchè, ammettiamolo, in questa società pensate di valere qualcosa? Pff)

I cavalli esplodono

È una verità assoluta, e oggi ne avrete l’inconfutabile dimostrazione teorica.

Allora. Prendete un cavallo, dategli da mangiare una carota, fategli mangiare dell’erba, fategli fumare dell’erb… no aspetta, emh, fategli fare un giro, fategli una foto, e infine mettetegli del C4 su per il culo.

Indovinate un po’… BOOM! Il cavallo esplode!

Avete visto?!

Avete visto? Ormai è provato, i cavalli esplodono, e a tal proposito dobbiamo muovere una campagna di sensibilizzazione per farli abolire dalle fattorie. Fidatevi, è molto importante.

Lasciamo questi cavalli liberi di esplodere in pace e da soli, non facciamoli esplodere nelle fattorie ove potrebbero nuocere a qualcuno.

 

Questo...
... causerò QUESTO!

L’equilibrio

Primo post serio di questo blog, non prendetela troppo seriamente eh, o chiamo la mamma.

Allora, di cosa parleremo oggi? Di equilibrio.

Non voglio parlare di ginnastica artistica, né farvi una lezione di fisica (o quasi), quello che intendo io per equilibrio è un sistema in grado di continuare nello stesso stato a tempo potenzialmente infinito, detto in parole povere: quando tutto va nel verso giusto.

Per farvi un esempio, l’economia globale non è un sistema in equilibrio (anche se ci mettono in testa il contrario), in equilibrio potrebbe essere il sistema solare, o il nostro stesso corpo.

Ciò su cui mi voglio concentrare ora è il sistema mondiale, ovvero l’insieme di azioni fisiche e strutture che derivano dall’uomo, in particolare riferendomi al suo rapporto con la natura.

La mia opinione è che ogni civiltà debba trovarsi in uno di questi due equilibri: l’equilibrio naturale e l’equilibrio tecnologico.

L’equilibrio naturale è semplicemente un mondo dove non esiste nessuno straccio di tecnologia e gli uomini (se ci sono), vivono in perfetta simbiosi con la natura.

L’equilibrio tecnologico invece è un po’ più complesso, perché richiede che la civiltà (in questo caso, noi umani), produca tutta la sua tecnologia tenendo conto di qualunque, seppur minimo, impatto sull’equilibrio dell’ecosistema o sulla salute della civiltà stessa, e che prenda le necessarie precauzioni affinché il sistema naturale possa proseguire il suo corso indisturbato.

E quindi la nostra civiltà a quale dei due equilibri appartiene? Nessuno dei due, la nostra civiltà, attualmente, si trova proprio in mezzo. (più o meno, dai)

eq

E quindi cosa dovremmo fare? Semplice, cerchiamo di raggiungere uno dei due lati, o quello dell’equilibrio naturale o quello dell’equilibrio tecnologico, se rimaniamo così come siamo non saremo mai in equilibrio, e rischieremo… di cadere.

Banana.

C’era una volta un uomo, che era un uomo…

C’era una volta un uomo, che era un uomo,
e che vide all’orizzonte, un ombra quieta,
è quella merda di sindaco di Como,
che vagava per i sentieri, senza meta.

Tale ombra lo percosse tanto,
da portarlo, durante il suo cammino,
a scoppiare in un pianto,
tutto ciò, mentre mangiava un panino.

Ma dopo il sindaco, un altra cosa lo prese,
era una ragazza, capelli rossi e occhi azzurri,
che girava lì intorno da un mese,
con un cartello che dice: “chi vuole addosso mi sborri”.

Egli, troppo preso dall’emozione,
prese dalla tasca una scatola di preservativi,
e le saltò addosso come un leone,
senza notare che è, uno dei genitori nativi.

*clap clap clap*